Descrizione Progetto

Ingredienti per 8 persone

Per l’impasto
400 gr farina di farro (oppure 0)
100 gr amido di mais
150 ml olio di girasole
la scorza di 2 limoni
150 ml acqua
Per il ripieno
Ripieno
3 mele renette
cannella
noci
1 c kuzu
Alternativa per il ripieno:
Mezza tazza di prugne secche (da ammollare e frullare)
Mezza tazza di mandorle tostate e tritate
Cannella a piacere
Procedimento
Preparare l’impasto mescolando tutti gli ingredienti iniziando con 100 ml di acqua e aggiungendo piano piano fino a ottenere un panetto che non appiccica (quando l’impasto diventa bianco vuol dire che c’è la giusta quantità di acqua). Far riposare almeno 30 minuti in frigorifero.
Nel frattempo sbucciare e pulire le mele, metterle in un tegame con una spolverata di cannella e cuocere fino a che diventano morbide. Se si vuole una consistenza omogenea frullare e rimettere sul fuoco. Sciogliere un cucchiaino di kuzu (o di amido di mais) in tre dita di acqua e aggiungere alle mele che si addenseranno, dopo qualche minuto spegnere e aggiungere le noci tritate grossolanamente.
Togliere l’impasto dal frigo e stendere con un mattarello tra due fogli di carta forno; ricavare dei quadrati, disporre il ripieno di mele al centro (o la crema di prugne), chiudere a triangolo e dare la forma del raviolo. Posizionare i ravioli su una placca rivestita di carta da forno e cuocere a forno già caldo a 180 gradi per 15/20 minuti. Qualche minuto prima si possono togliere dal forno e spennellare con miele (o sciroppo d’acero) per poi terminare la cottura.